venerdì 7 marzo 2014

Ricomiciamo!!!

Chiudetevi in casa, sbarrate porte e finestre, mettete al sicuro chiunque abbia diritto di voto.....è ufficialmente iniziata la
CAMPAGNA ELETTORALE
e mentre Casperia si abbellisce con cartellonistica dop, segnaletica stradale di ultimissima generazione, ufficio relazioni con il pubblico (sito in via Tomassoli - porta romana), pensiline della Cotral, risistemazione di muretti e strade nel centro storico, depolverizzazione di strade comunali eccetera eccetera eccetera gli aspresi sono pronti ad inaugurare un nuovo elemento decorativo che abbellirà il nostro magnifico Comune.
E così tra le tante migliorie fatte a ridosso delle imminenti elezioni, spuntano come per magia, i mitici bike rack (porta bici) siti a ridosso della nuova pensilina (parcheggio nuovo) e all'ingresso del paese (porta romana).
Perché si sa gli aspresi amano andare in bici!!!! 
Con l'inizio della primavera, come ogni anno, centinaia di aspresi inforcheranno la propria bicicletta per raggiungere la stazione di Poggio Mirteto, per andare a trovare qualche amico a Cantalupo, Torri,  Roccantica e percorreranno centinaia e centinaia di volte le piste ciclabili che ormai tutta Europa ci invidia. 
Intanto la cittadinanza si mobilità, gli aspresi sono pronti, carichi e impazienti di partecipare alla famosissima tappa ciclistica Casperia - Lione - Casperia riconosciuta anche dalla Federciclismo.
Ok, non abbiate timore, abbiamo scherzato...quello strano "coso", in realtà non è un porta-bici!!!!
Grazie alle illuminanti idee della nostra amministrazione gli aspresi avranno un nuovo e utilissimo strumento che renderà meno duro il lavoro in casa....

un fantastico scolapiatti !!!!
Ebbene sì, cari aspresi, d'ora in avanti non dovrete più scolare i piatti a casa vostra con il rischio di macchiare lo sgocciolatoio; basterà portare i piatti in piazza e attendere che il caldo vento primaverile li asciughi al posto vostro.
Potrete così dedicare più tempo ad ammirare le migliorie che ogni giorno, da qui alla data dell'elezioni comunali, continueranno a rendere Casperia uno dei borghi più belli e pittoreschi d'Italia.
E questo è solo il primo di una lunga serie di utilizzi del mitico Bike Rack!!!!
Non vi resta che continuare a seguire le pagine di questo blog per scoprire le nuovissime e fantasiose utilità di questo nuovo elemento decorativo.
Ah dimenticavo, se avete qualche idea.....non esitate a proporla commentando questo post.
Stay Tuned!!!

28 commenti:

  1. con opportune modifiche, potrebbe diventare un comodo porta-ombrelli. Propongo anche di dotare i turisti in transito a Casperia di potenti occhiali a raggi X per leggere il cartello della strada dell'olio dop con la scritta rivolta all'interno del parcheggio della Conad. Ma che sciocchezze, direte voi, non aver capito che il cartello è stato messo lì apposta per ricordare alle massaie di comprare il prezioso condimento! Questa Amministrazione ne sa una più del diavolo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. .....ah il famosissimo olio DOP sabina che si trova sulle tavole di tutti i ristoranti del territorio e nelle mense scolastiche.....ahhhhh

      Elimina
  2. Non c'è niente da fare...gli aspresi sono più geniali dei roccolani...Roccantica si inchina, di fronte a tanto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Casperia è sempre avanti, basta guardate il nuovo centro per la terza età: non ci sono più gli anziani, li stanno fabbricando infatti all'interno ci sono i giovanetti. Se non è mente questa.

      Elimina
    2. Caro Aspramente attiva, mi fa veramente piacere leggere tutto questo fermento, questi rapidi scambi tra persone che si firmano, anonimi e nomi di fantasia. Bene, se c'è dialogo c'è futuro, c'è crescita; certo sarei felice di vedere questo fermento anche nella realtà paesana, quella in carne ed ossa, ma accontentiamoci per il momento e seguitiamo ad utilizzare questo blog correttamente perché mi sembra l'unico strumento di comunicazione efficiente in questa minuta comunità. Un saluto a tutti

      Elimina
    3. Ugo Colalelli11 marzo 2014 10:27

      É vero caro Carlo. Il fermento è positivo comunque.
      Certo riconosco che chiunque prenda un'iniziativa è soggetto a critiche o apprezzamenti, chi non si impegna vive sempre in pace. (e subisce).
      Benvengano quindi i commenti, sono un'aiuto per fare meglio, per non sbagliare, per prendere decisioni che poi passano nel ridicolo. É importante fare bene! mettercela tutta per fare quello che il cittadino si aspetta, utile veramente e che non sia solo immagine.
      Quello che a me rimane incomprensibile è perchè la pensilina vicino al parcheggio bici, sia stata posizionata a favore di vento e pioggia e .... come mi hanno detto persone del settore, il policarbonato alveolare va montato in verticale dopo essere sigillato altrimenti diventa subito nero.
      Ma tutte hanno lo stesso fissaggio, forse qualcuno ne sa di più degli esperti.

      Elimina
  3. Caro Ugo,
    Sul policarbonato non sono preparato... però che la pensilina "sia stata posizionata a favore di vento e pioggia" mi pare assurdo: gli agenti atmosferici non procedono a senso unico. La pensilina è stata installata nel senso di marcia degli autobus che vanno a Poggio Mirteo Scalo. Invece di stare in piedi in un angolo di marciapiede o appoggiati a un muretto, credo sia più comoda per i pendolari la nuova soluzione.
    Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. casomai perpendicolare al senso di marcia degli autobus, come dice lei è la pensilina di Cantalupo. Comunque siano ringraziate le elezioni se ci si può riparare dalle intemperie, sarebbe bello se fosse sempre tempo di elezioni, ma poi vi affatichereste troppo.

      Elimina
    2. Caro Anonimo,
      Le elezioni non c'entrano niente. Qualcuno ipotizza che avessimo tutto il materiale in magazzino da mesi, pronto ad essere tirato fuori al momento opportuno per la campagna elettorale.
      La verità, come al solito, è più semplice. Purtroppo la burocrazia italiana richiede molto tempo per la realizzazione dei progetti: bando, progetto preliminare, graduatoria, impegno di spesa, progetto definitivo, autorizzazioni etc... E così siamo arrivati ad inizio 2014.

      Elimina
  4. non avevo pensato al magazzino... certo che siete veramente astuti. Chissà se anche il comune di Cantalupo ha dovuto seguire questo interminabile iter...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ebbene sì: la stessa sorte è toccata a tutti i comuni che hanno partecipato, con esito positivo, all'apposito bando regionale, Cantalupo compreso. Quello è l'iter di qualsiasi progetto.
      Fra poco inizieranno anche i lavori per l'ampliamento del cimitero e per il nuovo parcheggio in via Guglielmo Marconi.

      Elimina
  5. che cosa fantastica, l'unico a rispondere è il povero Cossu. tutti gli altri si nascondono...Sindaco, vice sindaco e assessori vari....
    che fantastica amministrazione che abbiamo!!!!
    ah e non dimentichiamoci anche di dire che presto risistemeranno il teatro e ad aprile partirà nuovamente l'ascensore....propongo elezioni comunali annuali

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ugo Colalelli12 marzo 2014 09:27

      Confermo, Marco Cossu ci mette la faccia, si impegna, ... per il bene del paese, ... ed è anche un amico, chi non vede però che opere per il paese si fanno in prossimità delle elezioni?
      Chi non esamina che si fanno grandi opere con scelte che lasciano perplessi?
      Chi non si fa qualche pensiero esaminando e valutando i costi?
      Chi non si fa delle domande e pensieri e mugugna soltanto?
      ..................
      Ma dove è la gestione del buon padre di famiglia?
      Sono anche io Geometra e conosco il territorio, anche se lavoro in un altro ambito.

      Elimina
    2. Tra le azioni in procinto di partire, dimenticavo il restauro del rifugio montano di Valle Ferrara, che sarà appaltato entro un mese.
      Ripeto: le opere si fanno quando è possibile farle. Insinuare il tatticismo pre-elettorale è offensivo nei confronti di chi lavora (impiegati, tecnici, amministratori).
      Infine una cortesia: mi piace il dialogo, il confronto, la dialettica politica. Ma se i miei interventi su questo blog devono essere strumentalizzati per attaccare senza motivo gli altri amministratori, mi costringete a non partecipare più.
      Grazie

      Elimina
    3. Ugo Colalelli17 marzo 2014 10:09

      Grazie Marco dell'incontro che abbiamo avuto, hai ribadito le tue posizioni giustamente e mi hai permesso di spiegare meglio la mia posizione, il mio pensiero, il mio modo di vedere le cose. Ho rispettato il tuo modo di vedere le cose ed anche tu correttamente hai compreso la mia polemica, la correttezza nell'afrontare le cose da persone serie che fanno azioni costruttive, libere comunque di accettare critiche e commenti.
      Mi ha fatto piacere la condivisione della bassezza di chi povero di idee e argomenti si permette di attaccare anche a livello personale, per fortuna la coscienza di sapere, l'aspettativa da parte di qualcuno di tali bassezze ..... , si ripete il passato.

      Elimina
    4. è proprio vero.....si ripete il passato. Le due liste favorite che si incontrano... e, si organizzano per far si che Casperia per l'ennesima volta non abbia una opposizione in comune. Tutti insieme appassionatamente. Ma quindi che facciamo Petrocchi sindaco (così per altri 5 anni continuerà a percepire il doppio stipendio di Sindaco/Dipendente) e giunta Bianchetti?
      Stefano ma quanto costi al paese?

      Elimina
    5. Tra persone che si conoscono da tanti anni si può anche parlare e discutere serenamente, senza secondi fini. Forse a qualcuno può sembrare strano... ma tant'è.

      Elimina
  6. Evidentemente costa parecchio, visto che l'attuale Amministrazione ha aumentato le addizionali comunali del 32% (a saldo) e del 27% l'acconto, tutto ciò nell'arco di 12 mesi. E i servizi? Quelli li paghiamo a parte, quindi con l'aumento delle aliquote si finanzia la spesa corrente ovvero, visto che i contratti del pubblico impiego sono fermi dal 2009, direi che ci si finanzia soprattutto la spesa per il compenso del Sindaco che non va a lavorare da cinque anni e che vorrebbe ripetere la "dragata" per i prossimi cinque. Meditate, genete, meditate...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che scrivono coraggiosi anonimi sull'indennità del sindaco, è veramente riprovevole (oltre ad essere falso e tendenzioso). Essendo il nostro sindaco un lavoratore dipendente, ha diritto soltanto alla metà dell'indennità stabilita per legge (circa 1000 euro al mese, che diventano quindi circa 500) perché usufruisce dei permessi retribuiti - come qualsiasi amministratore comunale d'Italia che si trovi nella sua stessa condizione lavorativa. Nel periodo in cui si è messo in aspettativa (tre anni, più o meno) per seguire necessariamente la vita amministrativa del comune, ha avuto quello gli è spettato per legge - e la società per cui lavora non gli ha certo fatto regali. Gli aumenti delle tasse sono stati causati dai tagli ai trasferimenti statali, altro che indennità degli amministratori!
      Prendo atto con amarezza che la campagna elettorale ha già preso una brutta piega.

      Elimina
    2. ... caro Marco, asserisci alcune cose e da parte tua puoi anche farlo, ma visto che ne sei convinto, convinci anche noi con dimostrazioni, dati alla mano, ... ma quanto costa l'anno il nostro sindaco, ... e in questo mandato quanto ha inciso sul bilancio comunale? (intendo in totale, non solo la voce in oggetto! ... sai cosa si intende!!)
      Non so se si posso far vedere i bilanci comunali riguardanti questa voce, sfata le voci che girano.

      Elimina
    3. Carlo Melodia25 marzo 2014 12:42

      Avere la possibilità di utilizzare questo blog come strumento di discussione, confronto, ma anche di satira e scambio di battute scherzose, è una grande fortuna che ci è stata regalata da Alberto. Penso sia questo l'unico modo di seguitare ad utilizzarlo. Quindi ben vengano le richieste di chiarezza su questo o quel fatto compreso la retribuzione del Sindaco, ma le affermazioni prive di argomentazioni e documenti validi sono solamente illazioni. Sarebbe, perciò, opportuno far intendere anche a noi lettori di questo blog utilizzando frasi chiare e non velate di mistero.

      Elimina
    4. Se permettete, non sono io a dover dimostrare la verità - che ho già spiegato in maniera semplice chiarendo alcune norme - ma chi asserisce il contrario abbia il coraggio dire da dove provengono le informazioni e come sia stato fatto il calcolo.

      Elimina
    5. Marco leggi con più attenzione, perché è proprio quello che ho scritto. Comunque se vogliamo entrare nel dettaglio quando dici: "Se permettete, non sono io a dover dimostrare la verità" ti rispondo no, non te lo permetto, perché ognuno di noi è chiamato sempre a dimostrare la verità quando gli viene chiesta, altrimenti non sarebbe tale, sarebbe una non verità. Quindi scendi con i piedini per terra e ricomincia a camminare come noi umani. Vogliamo anche aggiungere che il silenzio è d'oro?

      p.s. Dimenticavo di dire che qualunque lavoro va retribuito, anche quello di chi svolge il ruolo di Sindaco. A mio modesto parere si può discutere del modo in cui vengono spesi i soldi. Chiaramente sto esprimendo un concetto e non formulando un'accusa.

      Elimina
    6. Carlo, ovviamente non mi rivolgevo a te ma ad uno dei tanti anonimi che popolano questo blog, il quale chiedeva che gli si fornissero dei documenti (quasi come fossimo in tribunale). La mia tesi l'ho già supportata spiegando ciò che stabilisce la legge per chi svolge un ruolo amministrativo, che riassumo: sindaci ed assessori hanno diritto ad un'indennità di carica (mille euro circa per il sindaco, meno di duecento gli assessori); qualora essi siano lavoratori dipendenti (come Stefano, quindi), l'indennità si dimezza automaticamente e si ha diritto ad un monte ore mensili (mi pare siano trenta) in cui l'amministratore può assentarsi dal posto di lavoro per svolgere il proprio mandato, per le quali ore di lavoro l'ente rimborsa l'azienda; quando era in aspettativa, Stefano prendeva l'indennità piena ma ovviamente non aveva lo stipendio aziendale né il comune gli pagava i permessi.
      Spero sia tutto chiaro adesso

      Elimina
    7. Assolutamente, inoltre ribadisco: chi ricopre la carica di sindaco e tutte le responsabilità che comporta, ha il pieno diritto di essere retribuito, ed anche bene.

      Elimina
  7. scusate per il refuso, volevo dire "gente"!

    RispondiElimina
  8. Paola Caldarola11 aprile 2014 12:11

    Rispondo a Marco Cossu.
    Per fugare ogni dubbio ed insinuazione sulla retribuzione del Sindaco, sarebbe bastato applicare il Dlgs 150/2009 - Capo III - Art. 11 - Trasparenza - Comma 8, lettera h che così recita: "Ogni amministrazione ha l'obbligo di pubblicare sul proprio sito istituzionale in apposita sezione di facile accesso e consultazione, e denominata: «Trasparenza, valutazione e merito»: h) i curricula e le retribuzioni di coloro che rivestono incarichi di indirizzo politico amministrativo; - Se non l'avete fatto finora significa che non lo volevate fare e quindi vi beccate le allusioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le indennità di funzione sono stabilite dal decreto ministeriale 119 del 4 aprile 2000 (http://www.comune.torino.it/consiglio/leggi/pag6.pdf ovviamente la tabella è in lire) anche se negli ultimi anni hanno subito leggere riduzioni (per esempio a me hanno tolto cinque euro). Comunque, agli assessori di un comune come Casperia toccano 189 euro lordi al mese.

      Elimina